dom. Gen 23rd, 2022

Pallavolo San Giustino: intervista con Marco Bartolini

3 min read

“CONTRO IL PONTEDERA ERA IMPORTANTE SOLO VINCERE E CI SIAMO RIUSCITI. IL PROSSIMO MESE SARA’ DETERMINANTE PER LE NOSTRE AMBIZIONI, COVID PERMETTENDO”, DICE MARCO BARTOLINI, TECNICO DELLA ERMGROUP SAN GIUSTINO

Prima della consueta intervista settimanale, la notizia del rinvio della gara interna che la ErmGroup San Giustinoavrebbe dovuto disputare sabato 15 gennaio, nella prima giornata di ritorno, contro la Giovanni Paolo I di Orte. Gli oltre tre casi di positività al Covid-19 riscontrati fra i giocatori della formazione laziale hanno fatto scattare l’annullamento della partita, anche se deve ancora arrivare la comunicazione ufficiale. Ad analizzare la sfida di domenica scorsa, vinta non senza difficoltà per 3-1 contro il Gruppo Lupi Pontedera, ma più in generale la prima parte di campionato (anche se manca all’appello la trasferta di Grosseto, al momento confermata per martedì 18 gennaio), è il tecnico biancazzurro Marco Bartolini, visibilmente soddisfatto per la conquista dei tre punti nel primo impegno del 2022. “Già il martedì avevo anticipato ai ragazzi che sarebbe stata una battaglia – afferma Bartolini – e ho dovuto stilare un programma di allenamento,dopo la settimana di sosta, che prevedeva il richiamo fisico. Abbiamo lavorato sodo tutti i giorni, Epifania compresa, perché il campionato non ha più sulla carta un altro periodo di sosta e allora era il caso di approfittarne, anche se c’era il rischio che la squadra si ritrovasse un tantino imballata. Ho detto a tutti che il sacrificio di questi giorni avrebbe prodotto benefici nella fase decisiva della stagione, anche se non saremmo stati al 100% contro il Pontedera, che si è presentato rimaneggiato, cercando a tratti di buttarla sulla bagarre. Francamente, posso dire che qualche situazione durante la partita non è stata certo di buon gusto. La prestazione della squadra non è stata brillante, ma nei frangenti più delicati ho visto una bella reazione, tanto da pensare che qualche tempo addietro una partita del genere l’avremmo potuta anche perdere. Loro sono stati bravi sui cambi palla e noi migliori in fase break, poi alcuni dei nostri sono usciti nella loro veste più importante. Magari, siamo stati poco incisivi a muro. Stavolta, comunque, il risultato contava più del gioco e i tre punti sono arrivati. Ora vedremo: vi sono casi di positività in alcune nostre avversarie e quindi dico che anche noi dobbiamo stare attenti per evitare il rischio di dover rinunciare a qualche pedina”. Seppure manchi all’appello una partita, otto vittorie e due sole sconfitte – con il primato in classifica – rendono il bilancio di metà campionato superiore alle aspettative? Diciamo che è un bilancio positivo e che sono contento, non lo metto in dubbio. Abbiamo acquisito personalità e diversi elementi sono cresciuti con il passare delle settimane; peccato soltanto per la sosta delle festività che ci ha bloccato nel momento buono, quando avevamo preso un ritmo davvero spedito. D’altronde, lo sapevamo che per Natale e fine anno ci saremmo dovuti fermare, però la strada imboccata è quella giusta”. L’inizio del 2022ha portato nell’organico lo schiacciatore Francesco Sideri: quali sono le sue condizioni? “Sideri era pronto per scendere in campo anche domenica scorsa; se l’ho schierato soltanto nelle battute conclusive è perché ho visto che la partita era stata indirizzata bene e allora ho pensato di non rischiarlo per impedirgli di spingere eccessivamente con la spalla, che ancora non è del tutto a posto. È infatti normale cheun atleta all’esordio davanti al pubblico amico sia portato a dare il massimo e quindiavrebbe potuto forzare eccessivamente l’articolazione. Così facendo, invece, ha ancora tempo a disposizione per recuperare in maniera definitiva”. Escludendo il match contro Orte, destinato al rinvio, vi saranno gli impegni esterni di Grosseto e di Spoleto contro la Sir Safety Monini, poi il ritorno al palasport contro il Castelfranco di Sotto e la gara di Civita Castellana: un mese chiave per le ambizioni della ErmGroup San Giustino? “Dico che queste gare chiariranno ancora di più le idee, per cui saranno determinanti, sempre tenendo presenti i possibili sviluppi legati alla diffusione del Covid-19. Di conseguenza, dovremo navigare a vista settimana per settimana”.

   

Ufficio stampa

Pallavolo San Giustino  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *