sab. Apr 10th, 2021

Intervista post derby: Francesco Moretti

3 min read

IL TECNICO FRANCESCO MORETTI DOPO IL 3-0 NEL DERBY CONTRO IL CITTA’ DI CASTELLO: “HO AVUTO ANCHE IN PARTITA LE RISPOSTE CHE I GIOCATORI AVEVANO DATO IN ALLENAMENTO”

 

A distanza di un anno esatto dall’ultima partita ufficiale, il ritorno in campo della ErmGroup Pallavolo San Giustino non avrebbe potuto essere migliore. Stessa avversaria, la Job Italia Città di Castello (ma stavolta fra le mura amiche del palasport) e stesso risultato: una vittoria per 3-0 nel derby altotiberino che si è rivelata netta nel gioco e nei parziali. Con il tecnico biancazzurro Francesco Moretti commentiamo la conquista dei primi tre punti stagionali nel girone F2 del campionato di Serie B maschile. La vittoria iniziale è stata soprattutto la chiusura della parentesi inopinata di quest’ultimo mese, che a causa del Covid-19 aveva fatto saltare i programmi di una squadra altrimenti pronta per esordire a Pesaro il 23 gennaio. Sul piano del rendimento, i punti interrogativi della vigilia sono stati fin da subito fugati dall’andamento del primo set? “Concordo intanto sul fatto che il primo traguardo importante sia stato la possibilità finalmente di giocare – rimarca coach Moretti – e per ciò che riguarda la successiva domanda dico che l’ultima settimana di allenamento, la terza, ho avuto risposte importanti da questo magnifico gruppo, dal punto di vista sia dell’atteggiamento che del lavoro svolto. Tutto questo si è poi tradotto in partita e dedichiamo la nostra vittoria a due persone dello staff societario che in questo momento ci stanno particolarmente a cuore, ossia Tiziana e Adriano”. Se a livello mentale la squadra ha dimostrato fin da subito di esserci, sul piano della tenuta fisica c’era il timore che alla distanza potesse affiorare qualcosa? “A livello mentale ci siamo sempre stati, anche in novembre. I ragazzi hanno mantenuto alte la speranza e la voglia di rigiocare per l’obiettivo che conta. Relativamente alla condizione fisica, abbiamo ancora tanti margini da sfruttare e spetterà al nostro preparatore Giovanni Collacchioni il compito di proseguire con il suo proficuo lavoro per riportarci a pieno regime nel giro di due-tre settimane”. Vogliamo allora cercare il classico pelo nell’uovo per individuare un aspetto che è piaciuto di meno, o che quantomeno deve essere migliorato? Nella seconda frazione, vi sono state situazioni di palle facili e alzate nelle quali non siamo stati precisi, però dopo un primo set disputato a quel livello ci può anche stare. E comunque, non appena cisiamo riordinati abbiamo preso il via per poi andare sul 2-0. Tengo a sottolineare un particolare: l’apporto dato dai giocatori. Tutti i singoli hanno le caratteristiche giuste per poter giocare e durante la settimana non c’è mai un 6+1 titolare, in funzione del quale impostiamo il lavoro”. Aspettando i due Leonardo della squadra, l’opposto Puliti e il libero Di Renzo… “Il prossimo obiettivo, quello prioritario, è che entrambi si rimettano in salute, poi potranno tornare ad allenarsi. Noi intanto abbiamo già cominciato a pensare alla Italchimici Foligno, contro la quale recupereremo il match sabato prossimo di nuovo in casa, anche se attendiamo l’ufficializzazione in tal senso”.Quella di oggi, mercoledì 24 febbraio, dovrebbe essere la giornata dell’ok per la partita di sabato 27, che si disputerà al palasport con inizio alle 18.

 

Ufficio stampa

Pallavolo San Giustino  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *