lun. Ott 14th, 2019

Sia Coperture Pallavolo San Giustino: sabato la trasferta in Puglia contro Florigel Andria

2 min read
sia coperture pallavolo san giustino

Non può rilassarsi la Sia Coperture Pallavolo San Giustino che, dopo la bella vittoria casalinga con la capolista Fano, è chiamata subito a confermarsi in una gara dai contenuti assai ostici : si torna in Puglia, questa volta sponda Andria, dove sarà importantissimo continuare a vincere per tenere in vita le possibilità di arrivare ai play off e per vendicare la sconfitta patita in casa al girone di andata.

I pugliesi avevano impressionato in terra umbra, infliggendo ai ragazzi di coach Sideri un netto tre a zero che non permetteva repliche : era il peggior momento dell’annata per Ramberti e compagni, diverse situazioni avevano influito negativamente sulle prestazioni dei “boys”, ma ora non ci sono più attenuanti e la squadra è un un ottimo periodo della stagione, motivo per cui fare risultato e vendicare la sconfitta è l’unica cosa che conta per i bianco azzurri.

Per arrivare ai play off, ormai, con quattro gare da disputare, la Sia Coperture deve vincerle tutte, non sono permessi più errori a partire da Andria, ostacolo tra i più pericolosi da superare. La trasferta di sabato, che vedrà gli uomini del Ds Maric affrontare la Florigel Andria alle 18.30, riserva molte insidie: la squadra locale potrà contare sul fattore casa e sul lungo viaggio affrontato da i nostri “boys”, ma soprattutto potrà fare affidamento su un roster di primo livello che, per quanto abbia avuto risultati altalenanti, può contare su giocatori di prima fascia come l’opposto Carelli, il centrale e capitano Porro e la forte banda Andriano.

Una gara tutt’altro che semplice per i nostri ragazzi che, però, sanno quanto sia alta la posta in gioco e non vogliono vanificare i tanti 
sacrifici fatti per arrivare a tagliare il traguardo finale con un posto valevole per i play off.

La partita verrà trasmessa in diretta Facebook sulla nostra pagina a partire dalle 18.30 di sabato 30 Marzo.

 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *